L A N C I A   A R D E A

Web Site

Sito ufficiale del Lancia Ardea Club

CLUB DI MODELLO RICONOSCIUTO E AUTORIZZATO DAL LANCIA CLUB

Ardea e sport        

Home page
Navigatore sito
Aggiornamento: 28 Settembre 2010

2 ottobre 2009: l'Ardea del socio Salvatore C. di Terni partecipa al giro automobilistico dell'Umbria

700 Km!

Si è fatta onore per 700 Km la piccola Ardea di Salvatore, partita da Porta san Pietro a Perugia per poi proseguire per Gubbio, Pietralunga, Città di Castello, poi Magione, Todi, San Gemini e infine  Terni,  Spoleto, Bevagna, Foligno e Perugia.

La storia del giro

Il Giro Automobilistico dell'Umbria vanta una tradizione di lunga data nata dal forte interesse che l'Automobile Club Perugia ha sempre mostrato nei confronti dell'organizzazione di gare motoristiche.

E' il 1948 quando gli Automobile Club di Perugia e di Terni propongono una "mille miglia in piccolo" da disputarsi tutta in Umbria. La prima edizione si svolge su un doppio anello stradale che i concorrenti devono percorrere in senso orario da Perugia fino alla provincia di Terni, lungo la vecchia statale Flaminia. Si coprono 380 km in una sola giornata. La vittoria è di Bernabei su Cisitalia. Il successo della manifestazione è strepitoso.
Nel 1949 si ripete l'esperienza, stavolta con partenza da Terni, su medesimo giro. E' Vallone su Ferrai 2000 a dominare, segno del grande interesse verso il Giro Automobilistico dell'Umbria anche da parte delle case più prestigiose.
Il 1950 vede nuovamente la volta del percorso di gara che fa capo e si conclude a Perugia; è Giorgetti su Fiat il vincitore.
Nel 1951 il Giro Automobilistico dell'Umbria incontra una prima battuta d'arresto: per motivi organizzativi la gara non prende inizio; tornerà a corrersi nel 1952, con una nuova fisionomia.

Il 1952 è l'anno delle novità: ora è soltanto l'Automobile Club di Perugia a farsi carico dell'organizzazione, il percorso di gara appare rinnovato. Si corre infatti su un giro unico di 383 chilometri che tocca anche alcune località della Toscana. E' la Osca di Cabianca la vettura più veloce dell'edizione.
Nel 1953 il rinnovato Giro Automobilistico dell'Umbria ha ormai raggiunto la piena consacrazione nel panorama motoristico nazionale e non solo: le squadre ufficiali Lancia, Ferrari e Osca sono fra i concorrenti più prestigiosi. E' però Luigi Musso su Maserati il vincitore dell'anno.
Nel 1954 la collaudata formula rinnova l'agonismo, ed è Gerini sulla Ferrai ufficiale ad aggiudicarsi il primato.
Il 1955 vede un altro stop alla serie agonistica umbra, un fermo che interessa purtroppo tutte le gare di velocità su strada italiane. Per la settima edizione, infatti, arrivarono notizie della catastrofe di Le Mans e di altri due eventi luttuosi alla Parma-Poggio di Berceto e alla Milano - Taranto. Eventi di cui l’opinione pubblica fu talmente scossa che l’Automobile Club di Perugia deliberò di comunicare alla Csai la rinuncia ad organizzare il Giro Automobilistico dell’Umbria”. Il Giro riprenderà solo nel 1958 ma sottoforma di gara di regolarità, che si ripeterà anche nel 1959.
Privata dello spirito agonistico di un tempo, la corsa umbra verrà sospesa per quasi un ventennio fino a ritornare - con una formula regolamentare completamente rinnovata - nel 1977.
Il Giro si trasforma infatti in un rally, con trasferimenti, prove speciali e parchi assistenza, ed anche sotto questa veste riscuote un successo invidiabile che si ripete dal 1977 fino al 1980.
Una ulteriore pausa nella storia della manifestazione vede un ritorno dal 1990 fino al 1992: si gareggia con le autostoriche.

 

Click sulle foto per ingrandirle

 

 

Mille Miglia 2009

click sul logo per aprire il link

Ardea berlina 1a serie: il commento del pilota Angelo Mattiuzzi

click sulle foto per ingrandirle

Alla guida è ANGELO  MATTIUZZI ed il copilota è DOMENICO FOLGORI, in rappresentanza del CLUB MOTORI D’ALTRI TEMPI di MACCARESE FREGENE. E' la nostra prima partecipazione e la soddisfazione e le emozioni sono ancora vive, in particolare il comportamento dell’ ARDEA che è stato a dir poco commovente, anche se in salita ci difendevamo ma in discesa erano dolori per tutti e anche per i nostri freni…, comunque siamo arrivati a Brescia accumulando solo 14 minuti di ritardo in totale e classificandoci al 242 posto in classifica generale. Devo pubblicamente ringraziare gli amici che con la loro capacità e passione han fatto si che non vi fossero problemi tali da compromettere prima la partecipazione e poi la gara e sono ROMOLO DI LUCA, FRANCO MAONE ed EZIO FELICIANI.

Classifica generale

Pos

Num

Equipaggio

Naz.

Scuderia

Vettura

Anno

Coeff.

Raggr.

Pen.

COPen. PC

Punti Distacco

242

53

Mattiuzzi Angelo Primo
Folgori Domenico

I

 I

LANCIA

Ardea

1940

1.15

2

1076

561

3752

 

 

Presente anche quest'anno la 4a serie di Candini Giuseppe e Marcello,

titolari dell'omonima officina Maserati a Modena.

click sulle foto per ingrandirle

Classifica generale

Pos

Num

Equipaggio

Naz.

Scuderia

Vettura

Anno

Coeff.

Raggr.

Pen.

COPen. PC

Punti Distacco

167

115

Candini Giuseppe

Candini Marcello

I

 I

LANCIA

Ardea

1952

1.15

3

718

1026

3287

 

 

Mille Miglia 2008

Vi partecipa un'Ardea 4a serie

La classifica

Pos

Num

Equipaggio

Naz.

Scuderia

Vettura

Anno

Coeff.

Raggr.

Pen.

COPen.PC

PuntiDistacco

306

124

Candini Giuseppe

Candini Marcello

I

 I

LANCIA

Ardea

1952

1.10

3

1330

1167

3679

 

 

Torna su Navigatore sito Home page