L A N C I A   A R D E A

Web Site

Sito ufficiale del Lancia Ardea Club

CLUB DI MODELLO RICONOSCIUTO E AUTORIZZATO DAL LANCIA CLUB

Burocrazia Home page
Navigatore sito

aggiornamento: 26 Dicembre 2012

Re-immatricolazioni

Il trascorso di un'automobile in 60/70 anni non è sempre facile da ricostruire,  durante il periodo vitale si sono spesso alternati parecchi proprietari, cambiando magari provincia e quindi le targhe. Poi viene l'oblio e in questa fase si perdono i documenti, il tutto spesso complicato dal decesso dell'ultimo proprietario.

Naturalmente per rendere difficile ogni cosa interviene la complessa burocrazia italiana per cui è doveroso affermare che ogni caso è un caso a sé stante.

Abbiamo infatti una miriade di combinazioni possibili, ad esmpio:

vettura radiata dal proprietario con ancora le targhe ma senza documenti

vettura radiata dal proprietario senza targhe e documenti

vettura radiata d'ufficio con targhe e documenti

vettura radiata d'ufficio senza targhe e documenti

vettura radiata d'ufficio con targhe ma senza documenti

vettura radiata d'ufficio senza targhe ma con documenti

vettura non presente nei registri del PRA

vettura proveniente dall'estero (Stato Comunitario)

vettura proveniente dall'estero (Stato non Comunitario)

Il fai da te in questo caso è vivamente sconsigliato

Pertanto per qualsiasi operazione è preferibile rivolgersi a degli specialisti che esaminano caso per caso trovando la soluzione più idonea.

L'obiettivo

L'obiettivo di ogni collezionista è di avere o mantenere la targa originale possibilmente quella di prima immatricolazione, purtroppo al momento, la re-immatricolazione mantenendo il vecchio numero di targa, sarebbe possibile, in Italia,  solo per una vettura radiata d'ufficio per la quale si possiedono entrambe (posteriore e anteriore) le targhe originali.

Il PRA

La Motorizzazione Civile

Presso gli uffici dell'ACI è possibile richiedere due documenti importanti conoscendo il numero di targa:

la visura: costa pochi euro e consente di risalire alle targhe precedenti eventuali e ai proprietari va richiesto per una vettura in fase di acquisto per stabilire per esempio se la targa attuale è quella di prima immatricolazione. Nel 1963 quasi tutti i libretti di circolazione sono stati rifatti i non sempre si può risalire al precedente trascorso.

l'estratto cronologico: equivale alla visura ma è un documento ufficiale da avere per la propria vettura, è più costoso della visura.

Se non si conosce altro che il numero di telaio, vale comunque la pena fare una ricerca presso la Motorizzazione per risalire al numero di targa. ciò normalmente non ha molte speranze di riuscita ma vale comunque la pena non lasciare nulla d'intentato.

Gli specialisti

www.autosprintcrema.it studioalfa3@tiscali.it
Reiscrizione presso tutti i PRA d'Italia di autoveicoli radiati d'ufficio con e senza documenti
Re-immatricolazioni di auto demolite
Re-immatricolazioni di autoveicoli d'epoca in qualsiasi stato di documentazione
Nazionalizzazioni auto americane
Disbrigo pratiche ad alto livello di difficoltà
Re-immatricolazioni di veicoli ante-60 presso CPA o mensilmente con sedute in sede
Rilascio targhe provvisorie per esportazioni
Revisioni veicoli storici ante anni 60 presso MCTC
Passaggi di proprietà articolo 2688
Servizio ritiro auto per rei mmatricolazioni
Iscrizioni ASI/FMI
Omologazioni parti speciali
Servizio fotografico gratuito per le iscrizioni ai registri storici una volta al mese in sede
Visure ed estratti cronologici su tutti i PRA d'Italia richiedibili per telefono
Inserimento gratuito banner per Club
Richiesta schede tecniche per auto sia d'epoca che contemporanee
Immatricolazioni auto d'epoca e contemporanee provenienti da paesi CEE e d extraCEE
Consulenze a 360° su tutti i veicoli storici
Traduzioni documenti esteri
Servizio fast immatricolate in un mese e senza registro storico

Le targhe moderne sull'Ardea non si adattano allo stile della vettura

La riproduzione

E' consentita solo a scopo decorativo per esposizione statica.

 

In questa promiscuetta le targhe originali sono state messe all'interno non essendo stato possibile riutilizzarle

www.targheitaliane.com

 

Per sapere tutto

sulle targhe

click qui per pagina iniziale