1939-2014

L A N C I A   A R D E A

Web Site

Sito ufficiale del Lancia Ardea Club

CLUB DI MODELLO RICONOSCIUTO E AUTORIZZATO DAL LANCIA CLUB

Attualità

Home page
Navigatore sito
Aggiornamento: 8 Gennaio 2014

Revisioni

Nuovo decreto sulle revisioni: prot. n. 19277/23.25 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Dal 3 marzo 2010, in base a nuovo decreto, i veicoli d'interesse storico e collezionistico saranno sottoposti a revisione periodica con cadenza biennale. Le revisioni dei suddetti veicoli costruiti prima del 1 gennaio 1960 sono effettuate esclusivamente nelle sedi della Motorizzazione Civile (MTC).

Blocchi del traffico

Non basta l'età

Auto vecchia

Auto storica

Alcune Regioni come la Lombardia hanno istituito blocchi del traffico per le vetture non ecologiche. Le storiche sono esentate da questo divieto ma per essere riconosciute come tali devono possedere un attestato di storicità.

 Non bastano infatti i requisiti d'anzianità che tutte le Ardea hanno e non basta essere iscritti ad un Club qualsiasi.

L'ASI ed il Registro Storico Lancia sono gli unici enti in grado di rilasciare attestati di storicità.

La polemica

Parola d'ordine: rottamare, una rovina per il collezionismo

Da tempo le riviste del settore pubblicano articoli sulle classiche di domani, un “polmone” che dovrebbe alimentare il futuro del collezionismo e che, a differenza di quanto vale oggi per le attuali storiche dove il restauro totale è possibile, sarà attuabile solo con la conservazione in quanto la presenza di materiali plastici e progressivamente componenti elettroniche rende impossibili le ricostruzioni delle parti mancanti. In questo contesto, già difficile per sua natura, arrivano provvedimenti catastrofici. Per le Ardea il problema non sussiste ma per le classiche di domani la sopravvivenza sarà impossibile.

All'estero provvedimenti intelligenti

Le polveri sottili in Svizzera

La riduzione della velocità a 80 Km/ora in autostrada permette:

aumento della fluidità del traffico
meno frenate quindi meno polveri dai freni
minor consumo dei pneumatici
minor sollevamento delle polveri già presenti sul manto stradale
emissioni inferiori
minor attrito con l'asfalto
consumi dimezzati
un  provvedimento non discriminante!

BELLINZONA - Alta la concentrazione di polveri sottili che, da venerdì 22 febbraio 2010, è presente sul nostro cantone. In particolare le zone più colpite sono quelle del sottoceneri. A Chiasso si sono registrati picchi che hanno raggiunto i 150 microgrammi per metro cubo, mentre a Lugano si sono addirittura toccati i 156 microgrammi per metro cubo.

Il Dipartimento del Territorio ha decretato dei provvedimenti immediati che contemplano misure urgenti tra le quali l'introduzione del limite di velocità a 80 chilometri orari sulle autostrade e semiautostrade. Le misure entreranno in vigore oggi a partire dalle ore 14.00 sul tratto autostradale A2 tra Chiasso alla Galleria del Dosso di Taverne e sulla semiautostrada A394 tra Mendrisio e Gaggiolo